Il territorio

Il territorio

La piana Rotaliana è costituita dai paesi di Mezzolombardo, Mezzocorona e Grumo di San Michele all’Adige. E’ un vasto triangolo alluvionale racchiuso fra le sponde dell’Adige e quelle del Noce con al vertice la gola della Rocchetta che dà inizio alla Valle di Non e circondata su tre lati da un alto baluardo di pareti rocciose che la proteggono dai venti freddi.
Dista 20 Km da Trento ed è raggiungibili via autostrada (uscita San Michele all’Adige), via ferrovia con la stazione delle Fs di Mezzocorona e la Linea della Trento-Malè

Nodo centrale per raggiungere sia la Val di Non sia l’altopiano della Paganella, dove sorgono Andalo, Molveno e Fai. Un crocevia che unisce le zone più belle del Trentino.
La Piana Rotaliana è un vero giardino del vino. Qui infatti si produce il il Teroldego Rotaliano. I contadini della zona curano con passione i filari, aspettando d’anno in anno il ripetersi del millenario rito della vendemmia, quando la vita in questa parte del Trentino sembra fermarsi e tutti vengono coinvolti nell’incantesimo.
Le Cantine lavorano migliaia di quintali d’uve bianche e rosse, realizzando una pregiata distribuzione di vini, grappe e spumanti fra i migliori del mondo.

Scopri il sapore ed il gusto del Teroldego Rotaliano: il sapore ed il gusto del Trentino